Calendario eventi

NAOMI BERRILL in concerto

Venerdì, 16. Marzo 2018 dalle 21:30




NAOMI BERRILL sul palco di Arci Tavola Tonda a Palermo per presentare “To the Sky”, il suo nuovo album.
Dopo il successo del primo disco “From the ground”, questo lavoro è il risultato di un percorso lungo due anni che ha portato Naomi a presentare una raccolta di brani originali composti da lei stessa. Concepita e registrata in Toscana, la nuova uscita si avvale della prestigiosa collaborazione della casa editrice Sonzogno.

“To the Sky” costituisce la seconda tappa del percorso di Naomi dedicato agli ‘elementi’. In questo caso è l’acqua il tema centrale attorno al quale si sviluppano i 10 brani che compongono l’album.
Storie di marinai, guardiani del faro e terre lontane sono rievocate da canti eterei, sottili armonie e immagini acustiche. In sottofondo un velato, ma deciso, messaggio ambientalista carico di speranza per il futuro.

Il lavoro di Naomi è stato ampiamente influenzato dai suoi genitori, entrambi insegnanti di musica, e dai vari luoghi in cui ha vissuto e studiato, tra cui Glasgow, Amsterdam, il Canada, la Scuola di Musica di Fiesole (FI) e la Musik-Akademie di Basilea, ma soprattutto è il frutto della sperimentazione tra il folk della sua terra natìa, il jazz, il barocco e il pop d’autore.
Il percorso di ricerca che Naomi ha sviluppato per violoncello e voce, ha reso unico il suo stile compositivo.
I 10 brani che compongono l’album sono stati interamente scritti e concepiti da Naomi che fa quindi il suo debutto come compositrice di musiche originali. Rispetto al lavoro precedente, qui Naomi suona anche la chitarra e la concertina (un organetto irlandese) e in alcuni brani si è avvalsa di altri musicisti tra cui Simone Graziano al pianoforte e i suoi fratelli, Matthew al clarinetto e Peter alla tromba. Il valore aggiunto rimane il connubio tra la voce ammaliante di Naomi e il suo violoncello, marchio di fabbrica dell’artista irlandese e spina dorsale di questo album molto intenso.ù

L’uscita di To the Sky è stato anticipata da ‘Hand made Music’, una video-storia composta da 12 episodi in cui Naomi ha suonato i suoi brani in altrettante botteghe artigiane a Firenze, unendo l’artigianalità compositiva alle competenze manuali di questi artisti.

BIO
Naomi Berrill nasce a Galway (Irlanda) nel 1981. I suoi genitori, insegnanti di musica, hanno avuto un ruolo fondamentale nel suo percorso formativo. La madre Mairead è un punto di riferimento per l’insegnamento della musica nelle scuole irlandesi. Nel 1997 Naomi vince una borsa di studio per studiare violoncello alla Royal Irish Academy of Music di Dublino.
Nel 2000 si trasferisce a Glasgow dove studia per l’ Accademia RSAMD e ottiene il diploma come musicista, studiando con il Maestro Robert Irvine.
Durante il suo percorso formativo, Naomi ha studiato musica elettroacustica, jazz e folk, affiancando allo studio del violoncello, anche quello del pianoforte, del canto, della chitarra e del violino.
Nel 2005 debutta come violoncellista con tre perfomance delle Variazioni Rococò con La Royal Scottish Academy Orchestra. Dopo il diploma Naomi si trasferisce in Italia dove inizia gli studi con Enrico Bronzi (Trio di Parma) e Francesco Dillon (Quartetto Prometeo e Ensemble Alterego) presso la Scuola di Musica di Fiesole (Firenze), grazie alla quale incrocia il suo percorso artistico con la label Musicamorfosi, che segna l’inizio di una cambio di traiettoria verso nuovi generi musicali.
Nel 2011 si specializza in Musica da Camera alla Musik-Akademie di Basilea.
Nel 2010 Naomi ha fondato e ne è attuale direttrice artistica “High Notes”, un festival musicale che si svolge a luglio sulle Alpi Apuane.
Attualmente lavora su vari progetti in Italia e in Irlanda, spaziando tra la musica classica, il jazz, il barocco e il folk.
Negli ultimi anni ha scritto ed eseguito le musiche per il coreografo Virgilio Sieni, con cui ha partecipato a due Biennali di Danza e importanti eventi tra cui “Corpus” al Palazzo Strozzi di Firenze, durante la mostra del Pontormo e del Rosso Fiorentino.
Giovanni Sollima l’ha voluta in alcune delle edizioni del progetto “100 violoncelli”, arrivando anche a suonare sul palco del concerto del Primo Maggio a Roma.
Il suo primo album “From the ground”, uscito nel 2014, ha raccolto ottimo successo di critica e pubblico, ed è stato presentato in tutta Europa. A luglio di quest’anno è uscito anche in Giappone. Nel 2016 Naomi ha partecipato al progetto Purple Whales ,con i migliori jazzisti toscani, con i quali ha inciso un live che è stato distribuito da l’Espresso; il progetto ha vinto poi un premio SIAE che l’ha portata nei più importanti festival jazz italiani.
Lo scorso luglio Naomi ha portato il suo nuovo repertorio originale nelle sale della Galleria degli Uffizi, all’interno della rassegna Uffizi Live.

Ingresso riservato ai soci Arci.
Costo del Biglietto 5 euro.
Per prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online

PROSSIMI EVENTI

08 Giu 2018 - 11 Giu 2018
11:00
SPONDE SONORE 2018 - l'anima delle isole

Newsletter