Scuola Popolare di Danza

Corso di introduzione alle Danze Europee e del Sud Italia



Avvicinarsi al piacere e alla gioia della danza, attraverso brani e ritmi carichi di vita e di storie, di colori e culture differenti tra loro. Danzando si percorre la geografia dei paesi e la storia delle società, si viaggia per ricercare le radici del ritmo e della relazione nel corpo fisico e nel movimento, esercitando le capacità di ascolto di sé, dell’altro e del gruppo tramite il passo, la voce e l’orecchio, sviluppando le capacità propriocettive; riscoprendo le potenzialità di comunicazione fisico-emotiva di danze e suoni delle tradizioni che culturalmente sacralizzano la comunità come luogo di condivisione.

“La danza è la madre delle arti.
Musica e poesia si determinano nel tempo, le arti figurative e l’architettura nello spazio:
la danza vive ugualmente nel tempo e nello spazio.
In essa creatore e creazione, opera e artista, fanno tutt’uno”
Curt Sachs, Storia della danza


Il corso (che si sviluppa da ottobre a giugno) si focalizzerà su:
- training e tecniche preparatorie per il movimento ritmicamente coordinato;
- la danza come strumento di espressione e creatività;
- il movimento personale e in gruppo e il suo adattamento allo spazio;
- il ritmo, il tempo, il respiro;
- attività ed esercizi finalizzati al consolidamento del gruppo, delle capacità di relazione e di comunicazione;
- le dinamiche e le sequenze coreutiche.

PRIMO ANNO
DANZE IN CIRCOLO CHIUSO E APERTO, DANZE A SERPENTINA, DANZE A FILE CONTRAPPOSTE
Costo: 40 euro mensili per un incontro settimanale di un'ora e mezza

SECONDO ANNO
I CLASSE: DANZE IN COPPIA DEL NORD EUROPA
II CLASSE: DANZE IN COPPIA DEL SUD ITALIA
Costo: 40 euro mensili a classe per un incontro settimanale di un'ora e mezza, 50 euro mensili per chi volesse iscriversi a entrambe le classi.

TERZO ANNO
Percorso di APPROFONDIMENTO sulle danze già studiate, sulle loro innumerevoli varianti e su nuovi repertori, anche con docenti esterni (calendario in via di definizione)

Docente:
Barbara Crescimanno

Memorie del Corpo, della Voce e del Ritmo



"La percezione musicale [é] associata all'attivazione di una rete estesa che coinvolge molte aree del cervello - aree uditive, corteccia motoria, aree visive, gangli basali, cervelletto, ippocampo e amigdala. Rispetto a qualsiasi altra attività, la musica fa ricorso a un numero decisamente maggiore di aree cerebrali.
[...] Sebbene nel cervello vi siano sistemi funzionali separati per la percezione di tono, timbro, ritmo ecc., nel caso della musica le reti del cervello lavorano insieme, [...] noi apprendiamo un brano musicale come UN TUTTO.
[...] La danza permette di sviluppare un senso della posizione e del movimento (propriocezione e immagine corporea) straordinariamente intenso".
Oliver Sacks, Allucinazioni (Adelphi)

Il cerchio è tra le più arcaiche strutture di condivisione del movimento, del canto e del ritmo.
Sia come forma metaforica che come forma concreta, è nel cerchio che nascono la comunità e la comunicazione - sia essa fisica, vocale o ritmica.
Queste tre modalità d'espressione s'intrecciano, alla loro nascita, in maniera inestricabile: la vocalità è il principio di ogni forma di comunicazione emotiva e verbale che diverrà canto e poi parola; il ritmo è alla base del movimento e della percussione sonora.
TUTTO NASCE DAL CORPO (dal battito cardiaco, dal movimento del passo, dalla respirazione che diventa suono) E DALLA RELAZIONE (tra le madri e i piccoli, tra giovani e adulti, tra le donne e gli uomini, tra esseri umani e Cosmo...).
Attraverso il canto, la musica e il ritmo abbiamo iniziato il lunghissimo processo che ci sta ancora trasformando in esseri umani. Attraverso la propriocezione, il movimento e il suono condivisi abbiamo creato il senso del sé e il senso dell'appartenenza a un gruppo, e abbiamo dato il via alla nascita della coscienza.
Troviamo le tracce più antiche di questo processo nei manufatti archeologici, nell'arte pittorica e nei petroglifi che mostrano danze in cerchio o intrecciate vecchie centinaia di migliaia di anni.

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento

Newsletter